Progetto di ricerca e sviluppo sull’alimentazione di precisione nei ruminanti

14 dicembre 2018 by in category Dev with 0 and 0
Home > Blog > Dev > Progetto di ricerca e sviluppo sull’alimentazione di precisione nei ruminanti

Progetto di ricerca e sviluppo sulla alimentazione di precisione nei ruminanti tramite analisi “real time” degli alimenti, delle diete e delle feci attraverso tecnologie NIR applicabili in campo, grazie al Bando regionale della DGR Veneto n° 889 del 13 giugno 2017

ITPhotonics SRL è un’azienda alla costante ricerca di innovazione nei propri prodotti. A tale scopo, si è avvalsa anche delle opportunità previste dalla DGR 889 del 13 giugno 2017, con il Bando per il Sostegno a progetti sviluppati da aggregazioni di imprese – asse 1 “Incremento dell’attività di innovazione delle imprese Incremento dell’attività di innovazione delle imprese”, con obiettivo specifico “Incremento dell’attività di innovazione delle imprese”, Azione 1.1.4 e 3.3.1 “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi”.
Grazie a tale bando, ha avviato un progetto di ricerca e sviluppo sulla alimentazione di precisione nei ruminanti tramite analisi “real time” degli alimenti, delle diete e delle feci attraverso tecnologie NIR applicabili in campo, che ha portato alla creazione della nuova generazione del PoliSpec, spettrofotometro portatile e agganciabile ai carri spandiletame e carri miscelatori. L’esecuzione del progetto di ricerca e sviluppo ha rispettato i tempi e il budget previsti nella domanda di contributo, e ha permesso di ottenere i risultati di innovazione attesi. Il contributo di cui le aziende partner hanno beneficiato ammonta complessivamente a € 149.985,00.

Partnership e sintesi del progetto

La complessità delle azioni necessarie alla creazione del nuovo PoliSpec ha portato a coinvolgere varie ditte del territorio veneto, grazie anche ai fondi specifici del Bando regionale. La partnership di progetto ha visto partecipare, ognuna con la propria esperienza e competenza specifica, le seguenti ditte:
Openview SRL: moduli software per l’acquisizione automatica dei dati dagli spettrofotometri e funzionalità per visualizzare, scaricare i dati con i formati dei principali enti che si occupano di nutrizione animale (produttori di mangimi, alimentaristi). Questi si integreranno con il framework “Scientific Network”, sviluppato da Openview stessa, un sistema in cloud per la gestione di dati e studi scientifici con funzionalità collaborative ispirate ai social network, che fornirà le funzionalità di base.
Crivellaro Servizi: modulo software per la gestione dei feedback dal PoliSpec, per ottimizzare la scelta dei mix alimentari per i ruminanti. Il software è l’evoluzione del già noto MagnifeedApp, un software di formulazione e razionamento professionale già creato e commercializzato dall’azienda che permette ai nutrizionisti del settore zootecnico di creare razioni e/o formule per ogni specie animale. L’innovativa tecnologia di feedback permette agli allevatori di gestire l’alimentazione dei ruminanti in maniera precisa, in base all’assorbimento specifico dei nutrienti.
Officina di precisione Casu Andrea: costruire un prototipo funzionante nelle reali e difficili condizioni operative previste, sarebbe stato molto difficile senza l’esperienza costruttiva della Casu, che ha permesso a PoliSpec di essere un robusto e affidabile strumento, usabile su tutti i carri miscelatori e spandiletame / spandiliquami.
Fondamentale è stato l’apporto delle due università coinvolte, quella di Padova e quella di Bologna, in particolare per la affidabilità e la validazione dei risultati del nuovo PoliSpec.
Il progetto ha inoltre visto la partecipazione ulteriore di esperti nutrizionisti europei, che hanno testato le varie parti (software e hardware) in varie regioni dell’unione europea.
Tutti i vari attori sono stati coordinati da ITPhotonics, per garantire il successo del progetto stesso e la realizzazione di uno strumento, il nuovo PoliSpec, che sia perfettamente coerente con le esigenze di alimentazione di precisione dei moderni imprenditori agricoli.

Risultati del progetto di ricerca e sviluppo

L’impegno di tutte le imprese coinvolte, quello dei fornitori altamente specializzati che hanno partecipato, e la presenza attiva delle due Università, grazie al contributo della Regione Veneto, hanno permesso la creazione di strumenti per ottimizzare l’alimentazione dei bovini con un miglioramento dell’efficienza alimentare, superiore al 5% (minori fabbisogni e minori sprechi).
Grazie al contributo regionale, sono stati ricercate e sviluppati:

  • un nuovo sistema di adattamento degli spettrofotometri per le analisi in real time sui carri letame, semplice e affidabile nel tempo;
  • un set di curve di calibrazione affidabili per analizzare liquami e deiezioni;
  • un nuovo sistema per la raccolta, visualizzazione e gestione dei dati raccolti in cloud;
  • un innovativo software per la creazione di mix per l’alimentazione bovina con ottimizzazione sulla base dei feedback ottenuti dalle deiezioni.

Tutto questo ha trovato espressione compiuta nel prototipo del nuovo PoliSpec di ITPhotonics.
Ecco alcune immagini del lavoro di ricerca realizzato grazie a questo contributo dell’Unione Europea:

IT Photonics - login

Schermata di login

 

IT Photonics - schermata aziende

Aziende

IT Photonics - gestione utenti

Gestione utenti

 

IT Photonics - dettaglio analisi

Dettaglio analisi

 

Disseminazione dei risultati del progetto di ricerca e sviluppo

Il progetto e i suoi risultati, nella loro innovazione e complessità, sono stati già presentati in occasione della Fiera Zootecnica Internazionale di Cremona 2018.

Gentile utente, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici propri e di terze parti per le sue funzionalità e per monitorare il traffico. Se vuoi maggiori informazioni o decidere quali cookie accettare e quali no vai alla pagina Cookie Policy. Cliccando su "Accetta" o proseguendo nella navigazione del sito acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.

Impostazioni Cookie

Scegli a quali tipologie di cookie dare il tuo consenso. Clicca su "Salva impostazioni" per applicare la tua scelta.