Sito internet per medici: cosa possiamo aspettarci dal 2016?

11 gennaio 2016 by in category Blog, Med with 0 and 0
Home > Blog > Sito internet per medici: cosa possiamo aspettarci dal 2016?

Siti internet per i professionisti della medicina: il punto della situazione su un settore in rapida evoluzione e qualche previsione per il futuro.

siti-web-openview
Internet sta cambiando profondamente la sanità italiana: questo vale soprattutto per i liberi professionisti della medicina.
Molti medici professionisti ritengono che la propria strategia di comunicazione per il 2016 sia già definita e avviata. È tuttavia molto importante non abbassare la guardia: se non si presta attenzione ai numerosi cambiamenti del settore è molto facile perdere di vista i propri obiettivi e ritrovarsi un passo indietro rispetto alla concorrenza.

Reputazione online

Gli italiani passano sempre più tempo online, soprattutto le nuove generazioni.
Una percentuale crescente di italiani (circa il 52% secondo l’Istituto Censis) cerca in internet informazioni su sintomi e terapie prima di consultare il proprio medico, visitando blog, siti specializzati, pagine Facebook e canali Youtube.

La reputazione online di un medico funziona secondo meccanismi analoghi: prima di contattare un medico, spesso le persone fanno una ricerca in internet. Informazioni come curriculum vitae, pubblicazioni, studi ed esperienze vengono cercate nel sito internet del medico e diventano parametri fondamentali nella scelta del professionista a cui affidarsi. In assenza di queste informazioni, gli utenti non hanno modo di valutare la competenza del medico e solitamente preferiscono cercare altrove.

 

Cosa possiamo aspettarci dal 2016?

Nessuno può prevedere il futuro, ma si può fare qualche ipotesi.

Internet e gli strumenti del web sono destinati a diffondersi sempre di più, soprattutto in ambito medico: la tendenza è già evidente negli Stati Uniti e nella maggior parte dei paesi europei, e l’Italia non tarderà a seguire.

Per i professionisti della sanità sarà impossibile affidarsi al solo passaparola. Il sito internet del medico diventerà il principale collegamento con i suoi pazienti ed il punto di convergenza di tutti i servizi web di cui farà uso (social network, mailing, ecc.).
Da aggiungere, quindi, alla lista dei buoni propositi per il 2016: una revisione della presenza nel web, un check up approfondito che può iniziare da qui.

 

Vuoi realizzare il tuo sito web?

Contattaci per un preventivo.


Gentile utente, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici propri e di terze parti per le sue funzionalità e per monitorare il traffico. Se vuoi maggiori informazioni o decidere quali cookie accettare e quali no vai alla pagina Cookie Policy. Cliccando su "Accetta" o proseguendo nella navigazione del sito acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.

Impostazioni Cookie

Scegli a quali tipologie di cookie dare il tuo consenso. Clicca su "Salva impostazioni" per applicare la tua scelta.